giovedì 31 gennaio 2008

La faccia mia sotto i piedi vostri...

Cuoca dilettante, blogger dilettante, fotografa ancor più dilettante. A ciò si aggiunga una tara di fondo e cioè che sono anche ingegnere, affetta perciò dal morbo del com'èffatto? comefunziona? riescoarifarlo?
Questo ahimè, è il mio approccio alla cucina, per cui non riesco tanto a cucinare senza un ricetta davanti (anche se poi la cambio quasi sempre) e non riesco a resistere a ricette con ingredienti strani, procedimenti curiosi e accostamenti arditi.
Fortunatamente in casa siamo dotati tutti di un bell'appetito per cui ogni esperimento, più o meno riuscito, viene comunque consumato.
Ne consegue che sono sempre alla ricerca di spunti, colleziono ogni ricetta che trovo e, ovviamente, sono appassionata di foodblogs!
Siccome finalmente ho trovato un po' tempo da dedicare a questo pseudoblog, ho voluto elencare alcuni dei siti che visito più spesso, per ringraziare e segnalare tante persone che per me sono continuamente fonte di ispirazione. La lista è tutt'altro che definitiva, anzi molto incompleta ed in ordine rigorosamente analfabetico.
Ho dedicato un link anche ai malcapitati (almeno quelli dotati di blog) che più o meno spesso mi hanno fatto da cavia.
Insomma, questo è un diario di esperimenti, come la terrina di ceci e carote che vedete in foto e la cui ricetta ho preso dal sempre mitico cavoletto. L'idea di usare la farina di ceci in maniera alternativa mi ha incuriosito subito, e devo dire che mi è uscita benino, anche se forse era un po' poco saporita. Mi sono venute in mente un sacco di varianti, che prima o poi sperimenterò.

3 commenti:

Mauro ha detto...

Ma io posso postare i commenti sulle ricette avendole assaggiate????

Elisabetta ha detto...

certo che si!!

gds75 ha detto...

spiacente betta ma dio ha voluto la farina di ceci solo ed esclusivamente per le panelle :-)

p.s. ovviamente non lo devo neanche dire che sei nei miei link