mercoledì 11 giugno 2008

Preludio al Cioccolato aka Briciole Dolci

Non nel senso di ciò che viene prima del cioccolato, ma nel senso che ciò che è venuto prima sapeva di cioccolato... Prima di cosa? Di che stai vaneggiando? I tuoi due neuroni residui hanno tirato definitivamente le cuoia?
Capisco che questo inizio non significa niente e cercherò di andare con ordine. Ma prima una precisazione: questo post è senza foto perchè tutto ciò di cui vi sto per parlare è stato spazzato via prima di poter essere fotografato ;)
Tornando a bomba, era già da un po' che mi ero innamorata dei mini cheesecake di fiordizucca, quando l'occasione di prepararli è venuta per una cena con amici, ma siccome volevo offrire un dessert cioccolattoso, anzichè servirli con i frutti di bosco ho optato per una bella crema di cioccolato. In vena di sperimentazioni, ho tentato la fortuna con la seguente ricetta:


CREMA DI CIOCCOLATO

150 gr cioccolato fondente
2 dl di latte
250 gr di panna fresca
1 bicchierino di rum

Stemperate il latte, unite la panna e cuocete a fuoco moderato finchè la crema si è addensata. Unite il cioccolato spezettato e continuate la cottura finchè è perfettamente sciolto. Unite il liquore, spegnete il fuoco e fate raffreddare la crema mescolando spesso.


La ricetta l'avevo trovata qualche tempo prima su un barattolo di ananas in scatola equo e solidale, in cui suggeriva di guarnire l'ananas con la crema al cioccolato, ma siccome a me la frutta con il cioccolato non fa impazzire, l'avevo messa da parte per tempi migliori, anche perchè incuriosiva come facesse una crema ad addensarsi senza nè uova n amidi vari. Tuttora non lo so, ero molto scettica, ma per qualche magia la crema si è effettivamente addensata e il dolcino è venuto buonissimo (anche se non bello come quello di fiodizucca, sigh! sob!)

Alla fine della cena era avanzata un bel po' di crema al cioccolato, ed io, appartenendo alla scuola del "non si butta via niente!!" l'ho congelata in attesa di ispirazioni future. Venuto il tempo di liberare un po' il freezer, ho cominciato a girare su internet alla ricerca di una bella idea per la mia crema al cioccolato, e così sono capitata sul blog di
cipolla, dove ho visto la ricetta di una crostata al cioccolato che sembrava fatta apposta per me.
Con le migliori intenzioni, ho messo a scongelare la mia cremina una mattina prima di andare al lavoro, con l'idea di prepapare la pasta al cacao quella stessa sera. Tornata a casa, sono andata a vedere che aspetto aveva la mia cremina (non è che tutto sopravviva bene al freezer, si sa) e aveva un'aria decisamente invitante. Giusto per vedere se si era conservata bene (che grande sacrificio, che spirito di abnegazione...) ne ho assaggiato un cucchiaio e insomma, per farla breve, era talmente buona (e si era anche ulteriormente addensata, sembrava una mousse molto compatta) che l'ho versata in coppettine individuali che ci siamo sbafati a cena...
e niente crostata!!
Lo so che siete più confusi di prima e vi starete chiedendo dove voglio andare a parare, ma il fatto è che ho conosciuto il bel blog di cipolla alla ricerca di una riciclo-ricetta e la ragazza che fa? Dopo pochi giorni mi lancia l'iniziativa per raccogliere le ricette riciclone... è così il cerchio si chiude sul preludio al cioccolato.
Preludio a cosa, visto che la riciclo-ricetta alla fine non l'hai nemmeno fatta?
Voleva essere un preludio a qualche ricetta riciclona che cercherò di postare in tempo per partecipare all'iniziativa.
Nel frattempo, non so se si qualifica come ricetta riciclona, vi lascio una piccola idea: tutti gli anni, alle rispettive feste comandate, arrivano pandori e colombe che, essendo in due in casa e neanche tanto entusiasti di questi dolci, rischiano sempre una brutta fine... quando ci siamo stufati di vederli girare mestamente per la cucina e prima che si trasformino in fossili immangiabili, li taglio a fettine (eventualmente eliminando i canditi) , li tosto leggermente sotto il grill e poi li sbriciolo: e così ho pronte delle "briciole dolci" da usare nelle basi dei cheese-cake, nei salami al cioccolato, nelle capresi, e vi assicuro che finora nessuno se n'è mai lamentato...
Buon Riciclo a tutti!!
BLOGGER_PHOTO_ID_5204285654032075714

2 commenti:

gds75 ha detto...

e vabbè non ti si può leggere dopo cena :-D

Elisabetta ha detto...

Fame o troppo sconvolto dal mio uso creativo degli avanzi? ;)