giovedì 30 aprile 2009

InDue


Questo è il blog di un matrimonio, un matrimonio tra ingredienti che si sono trovati per caso in una stessa cucina, si sono assaggiati, si sono piaciuti, si sono presi. E dire che due ingredienti così chi li avrebbe mai messi insieme?

Lei così casinista, lui così ordinato.

Lei che mangerebbe solo pasta e lui che mangerebbe solo carne.

Lei che è sempre fra le nuvole e lui con i piedi per terra.

Lei che si fa distrarre dai piccoli particolari, lui che fa grandi progetti.

Lei che abiterebbe sul mare e lui che ama la montagna.

Lei che prende subito fuoco, e troppo spesso alza la voce, e lui che riflette e pondera.

Lei che cucina solo con le ricette e lui che si abbandona all'ispirazione.

Lei che da un viaggio ritorna con souvenir troppo ingombranti e lui con un milione di foto.

Lei nottambula e lui mattiniero.

Lei che non butta via niente (che può sempre servire, avete presente gli spaghi troppo corti per essere usati) e lui che pazientemente le spiega che la soluzione al problema dei rifiuti non è trasformare la propria casa in una discarica. Allora lei dimostra la sua tesi intrecciando cestini con le buste di plastica e lui sospira.

In comune, all'apparenza, hanno proprio poco. Sono tutti e due ingegneri, è vero. Appassionati di cinema di azione e di viaggi, certo. E ovviamente amano la cucina, cucinare insieme (e anche se lei ogni tanto ci prova a spodestarlo, lui resiste eroico) e cucinare l'uno per l'altra, coccolandosi continuamente con profumi e sapori.

Insomma due ingredienti che non si mescolano se alla base non c'è un'ottima ricetta e una sapiente tecnica. E ovviamente la ricetta per metterli insieme, questi due, doveva essere per forza complicata: mentre un pasticcere di Palermo misurava la larghezza della porta del frigorifero di una nave, chili e chili di confetti di Sulmona di tutti i tipi venivano sapientemente confezionati in metri e metri di tulle e merletti vari. Parteciparono cuochi torinesi, cuneesi, romani, pescaresi, beneventani, napoletani, siciliani, avellinesi, brasiliani, francesi e americani. E alla fine tutto riuscì alla perfezione.

Oggi sono già quattro anni, ma è come se fosse ieri. Buon anniversario Amore Mio.

8 commenti:

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ciao,HO LANCIATO OGGI UNA NUOVA RACCOLTA CHE PARLA "DEI DOLCI PIU BUONI DEL MONDO"E AVREI PIACERE CHE TU PARTECIPASSI...TUTTI I DETTAGLI SUL MIO BLOG,BACI IMMA

Julia ha detto...

Buon anniversario da parte di un'amica blogger molto commossa...Sono contenta che ti sia tornata la voglia di scrivere!

MikiP ha detto...

Lo ammetto... MI SONO DIMENTICATO.........

AUGURIIIIIIIIIII!!!!!!

Mauro ha detto...

E si, il nostro è proprio un matrimonio che ruota attorno ad una buona tavola in cui si cerca di non far mancare mai l'ingrediente più importante, il sale della vita.

Tanti auguri anche a te Amore mio e... mille di queste ricette!

Elisabetta ha detto...

Ciao Imma, cercherò di partecipare molto volentieri anche se dovrei stare a dieta :P

Mia cara Julia, quando si hanno lettrici come te ci si sente in dovere :D

Grazie MikiP!!

Ommaguarda chi commenta :D

Per tutti: ci si vede tra qualche giorno, sarò in trasferta per lavoro!!! Baciuzz

Sandra ha detto...

Auguri cariiiiiiiiiii!!!!!

baci infiniti!

Sandra

Ciboulette ha detto...

Arrivo troppo tardi per gli auguri forse..ma no, auguri!!!

Un bellissimo post, mentre leggevo pensavo: e' troppo forte Eli, e alla fine mi hai messo la pelle d'oca!!!!

Un bacio grande :)

Elisabetta ha detto...

Ciao Sandra, grazie per gli auguri e grazie di esserci sempre... ricambio ogni bacio!!

Grazie Ciboulette, gli auguri vanno bene sempre :DDD